Chirurgia e

Implantologia

La Chirurgia Orale

Comprende tutti gli interventi eseguibili in anestesia locale che possono essere effettuati nell’ambito del cavo orale, e quindi dal dentista.

 

Sono pertanto di pertinenza chirurgica l’estrazioni di denti inclusi totalmente o parzialmente, le estrazioni complesse degli ottavi (denti del giudizio), le estrazioni di residui radicolari, la rimozioni di formazioni cistiche, la disinclusione di canini mal posti (cresciuti per esempio a livello palatale), l’apicectomia (asportazione dell’apice del dente) per la cura di granulomi, le estrazioni dentarie di elementi non più trattabili, e il trattamento di ascessi.

 

L'implantologia

L’implantologia dentale è una tecnica clinica particolarmente diffusa nel campo odontoiatrico ed ha lo scopo di inserire nuovi denti ad un paziente che ne ha subito la perdita totale o parziale, ripristinando la funzionalità masticatoria nei pazienti edentuli (totalmente privi di denti) o parzialmente edentuli (mancanza di singoli denti o gruppi di denti). L’implantologia prevede l’inserimento di viti in titanio, chiamate fixtures, nell’osso mandibolare o mascellare su poi verranno costruite le protesi fisse. L’implantologia può essere eseguita con varie tecniche a seconda della necessità del paziente.